Nel componente matrice e’ possibile visualizzare componenti di input (i cosiddetti componenti grafici), utili a generare un dinamismo apposito quando ne viene modificato il valore. Un modo comodo e rapido per raccogliere azioni e dati.

Per definire che il contenuto della colonna deve essere un componente grafico, si deve utilizzare l’attributo Cmp=”…” nelle impostazioni della colonna. Vediamo un esempio:

<Griglia>
  <Colonna Cod="COL01" Txt="Conferma Partecipazione" Lun="10" IO="B" Ogg="V2SI/NO" Cmp="Swt" />
  <Colonna Cod="COL02" Txt="Evento" Lun="10" IO="O" Ogg="" />
  <Colonna Cod="COL03" Txt="In data" Lun="10" IO="O" Ogg="*DDMMAA" />
  <Colonna Cod="COL04" Txt="Sede" Lun="10" IO="O" Ogg="TAV§P" />
  <Colonna Cod="COL05" Txt="Note" Lun="10" IO="O" Ogg="" />
</Griglia>
<Righe>
  <Riga Fld="|Kick Off|12/02/18|MI|Si ricorda di iscriversi ed avere Barcode" />
  <Riga Fld="|Sal|12/02/18|MI|Iscrizione necessaria" />
  <Riga Fld="|Progetto Formazione|23/05/18|BG|Aggiornamenti tramite mail" />
  <Riga Fld="|MWC|27/06/18|BS|Orario del volo in mail" />
</Righe>

Come si puo’ notare, nella prima colonna e’ definito il componente grafico switch, grazie all’attributo Cmp=”Swt”.

Questa e’ la matrice risultante:

Matrice con swich

Dinamismo

La cosa più interessante di questo strumento è la semplicità con cui si possono catturare le azioni dell’utente e utilizzarle. Il principio è lo stesso dei componenti FLD (leggete un interessantissimo articolo qui) solamente che all’interno di una cella: infatti la selezione lancia un normale dinamismo, a cui si possono agganciare diverse azioni. Abbiamo pensato che fosse il caso di associare un nuovo evento,  “changeVal”, così da identificare al meglio l’intenzione dell’utente.

Questo dinamismo, oltre a generare le variabili di riga, genera anche le variabili T1 / P1 / K1 del campo modificato.

Vediamo nel dettaglio un esempio: ipotizziamo di modificare il valore dello switch della prima riga, portandolo da ‘No’ a ‘Sì’.

Queste sono tutte le variabili che vengono generate:

  • [T1] = V2
  • [P1] = SI/NO
  • [K1] = 1
  • [COL01] = 1
  • [COL02] = Kick Off
  • [COL03] = 12/02/18
  • [COL04] = MI
  • [COL05] = Si ricorda di iscriversi ed avere Barcode

Naturalmente allo scattare del dimanismo si potranno aggironare altre sezioni o lanciare funzioni avendo a disposizione tutte le variabili appena descritte.

Componenti grafici gestiti

Questi sono i componenti grafici attualmente gestiti nella matrice (al momento della scrittura dell’articolo):

  • Acp: Autocomplete
  • Blb: Boolean button
  • Btm: Many buttons
  • Bto: One button
  • Cal: Calendar
  • Chk: Checkbox
  • Clp: Color picker
  • Cmb: Combo
  • Inr: Input number
  • Itx: Input text
  • Mem: Memo
  • Rad: Radio
  • Rat: Rating
  • Spn: Spinner
  • Swt: Switch
  • Tim: Time
  • Tpk: Timepicker

Scheda d’esempio

Come per tutti i componenti, anche in questo caso nella scheda degli esempi saranno presenti le principali casistiche e modalità di utilizzo di questa tecnica.