In questo post analizzeremo come è possibile gestire un parametro multiplo in un input panel (in particolare con il costruttore LOA36).


La gestione dei parametri multipli è concessa al momento solo in Web.UP, in quanto i componenti che verranno mostrati non sono stati impostati per Looc.UP.

Per permettere di gestire i oggetti multipli, tra cui, appunti i paramerti è stato creato l’oggetto “JL” (Elenco di Oggetti).

Ad esempio JLCNCLI sarà un oggetto con tipo JL, parametro CLI. Il codice è costituito dai codici degli oggetti, separati da “;”. Quindi:

  • JL;CNCLI;001234;002334;001223 è un elenco di tre clienti
  • JL;NR;11;32345;-1234;1232;1;0;14 è un elenco di numeri
  • JL;J5BRARTI/A;Nome(vv)Valore(0);Nome(asdf)Valore(56) è un elenco di due configurazioni, legate al configuratore BRARTI/A, composto dalle domanda Nome e Valore
  • ecc…

LO SCRIPT

nello script SCP_LAY che gestisce il LOA36 quando dichiaro l’OAV che voglio gestire devo esplicitamente indicare 2 cose:

  1. l’oggetto del parametro multiplo:
    Se il parametro (ad esempio: l’OAV P/£CM/A01) è definito nella tabella B£N come un parametro multiplo delle provincie (TAV§P) allora sara necessario oggettizzare il filed del scp_lay impostando l’oggetto JLTAV§P (Ogg=”JLTAV§P”
  2. Il componente da utilizzare
    Sono diversi i componenti grafici che possono essere utilizzati (ad Esempio: Autocomplete, Checkbox, ecc.)
    oltre ad indicare il nome del componente nel parametro Cmp=”” possiamo gestire tutte le sue proprietà nel parametor Ext=””

I COMPONENTI

Molti sono i componenti disponibili su Web.UP che sono abilitati alla gestione di un parametro multiplo.
In questo post mostreremo come utilizzare quelli principali all’interno di uno script SCP_LAY
Negli esempi seguenti vedremo che nei parametri aggiuntivi del componente (nel parametro Ext=”” dello script) impostiamo sempre la proprietà “DescrMode(DescOnly)” per avere solo la descrizione dell’oggetto e non il codice, ogni componente ha poi le sue proprietà tipiche.
Si rimanda allo Showcase di Web.UP per vedere tutte le proprietà e i modi in cui possono essere usati questi componenti, quelli spiegati, quelli citati ma non spiegati e quelli che nelle prossime versioni verranno rilasciati.

CheckboxList Lista corta (V2,V4) [Componente “CHL”]

Il componente CheckboxList permette di gestire parametro multipli caratterizzati da liste di oggetti “corte”.
E’ particolarmente indicato per gestire liste di oggetti per cui è comodo, o necessario, siano visti tutti in fase di compilazione/scelta.
Ad esempio:

  1. le applicazioni scelte
  2. la lista dei piatti preferiti in un ristorante
  3. Gli argomenti affrontati in una riunione

Vediamo come questo componente va impostato nell’SCP_LAY

::Fld Nam="P/NOM/GNG" Txt="Applicazioni" Ogg="JLTAXS*NG" Cmp="Chl" Ext="ChlCol(3) DescrMode(DescOnly)"

Campo Oggettizzato con Oggetto JLTAXS*NG perchè il parametro esterno GNG (categoria parametri NOM) è un parametro multiplo oggettizzato con la tabella personale TAXS*NG
 
NB
le proprietà aggiuntive nel parametro Ext="" del componente sono solo a scopo di esempio,   non sono obbligatorie per il funzionamento del parametro multiplo (in questa configurazione viene impostate 3 colonne e mostrata solo la descrizione dell'oggetto)

 

 

Autocomplete multiplo [Componente “AML”]

Il componente Autocomplete Multiplo è particolarmente indicato per gestire liste di oggetti “lunghe”, tutte quelle liste che non possono essere rese visibili all’utente contemporaneamente perché gli oggetti sono troppi.
E’ quindi ovvio che l’utente deve sapere già quali possono essere i valori da scegliere, come ad esempio il parametro che mi permette di impostare quali sono le nazioni un cui un cliente ha stabilimenti.
Altri Esempio

  1. I clienti
  2. Gli articoli
  3. Gli sport preferiti
  4. I colleghi con cui pianificare una riunione presso un cliente
  5. Le lingue parlate da una persona

Vediamo come questo componente va impostato nell’SCP_LAY

::Fld Nam="P/NOM/C95" Txt="Sedi Estere" Ogg="JLTAV§N" Cmp="Aml" Ext="AcpFrc(true) DescrMode(DescOnly)"

Campo Oggettizzato con Oggetto JLTAV§N perchè il parametro esterno C95 "Sedi Estere di un account" è un parametro dichiarato Multiplo nella tabella B£N e oggettizzato con la tabella standard delle nazioni TAV§N

NB
le proprietà aggiuntive nel parametro Ext="" del componente sono solo a scopo di esempio,   non sono obbligatorie per il funzionamento del parametro multiplo (in questa configurazione forzano l'autocomplete a scegliere solo oggetti esistenti e mostrare solo la descrizione dell'oggetto)

 

Picklist [Componente “PCK”]

Il componente Picklist permette di vedere sulla sinistra gli oggetti disponibili per la selezione, che vanno selezionati spostandoli nella sezione di destra tramite Drag’n Drop oppure utilizzando le apposite frecce.
Vediamo come questo componente va impostato nell’SCP_LAY

::Fld Nam="P/NOM/CAC" Ogg="JLTAXS*IA" Cmp="Pck" Ext="DescrMode(DescOnly)"

Campo Oggettizzato con Oggetto JLTAXS*IA perchè il parametro esterno CAC "Associazioni/Consorzi di un account" è un parametro dichiarato Multiplo nella tabella B£N e oggettizzato con la tabella TAXS*IA

 

 

Altri componenti

Esistono poi altri componenti che gestiti allo stesso modo mi permettono di gestire i parametri multipli, e che hanno rappresentazioni grafiche diverse, a seconda degli oggetti da gestire, e dalla operatività che l’utente si aspetta.
Ricordo che questi componenti continuano ad essere migliorati, con l’aggiunta di nuove proprietà grafiche e di componenti nuovi nelle versioni di Web.UP che vengono rilasciate

Many Button [Componente “BTM”]

Multiple Values [Componente “MLV”]

Configuratore Multiplo [Componente “CFM”]

Range [Componente “RNG”]

 

Listbox [Componente “LST”]

GESTIONE DI QUESTI COMPONENTI IN LOOC.UP

Per il momento NON è possibile gestire parametri multipli direttamente nel LOA36 in Looc.UP.
Per gestire i parametri multipli si devono quindi utilizzare le gestioni standard dei parametri o prevedere funzioni apposite.