Negli ultimi anni la user experience sta acquisendo sempre più rilevanza, spostando l’attenzione non più tanto sul prodotto o sul servizio in sè, quanto più all’esperienza che ruota intorno all’utilizzo di quel prodotto. Vediamo quindi quali sono i fattori che ci permettono di definire quando una user experience è ben fatta e facilita l’utente durante il suo percorso di interazione con un prodotto:

PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA UX

1- USABILITÀ – l’usabilità è uno dei principi fondamentali della UX DESIGN. è la proprietà di un oggetto di essere utilizzato in maniera intuitiva, senza dover essere spiegato o leggere delle istruzioni.

Un prodotto usabile è facile ed intuitivo, l’utente che utilizza un prodotto o servizio per la prima volta capisce subito come utilizzarlo, e quali azioni deve compiere per ottenere ciò che si aspetta di poter fare.

2- ASPETTO GRAFICO PIACEVOLE – la prima impressione è quella che conta. Non è sempre vero, ma nel caso della user experience invece sì. Il prodotto infatti a colpo d’occhio deve piacere ed essere accattivante agli occhi dell’utente , avere forme armoniche e colori ben bilanciati, immagini nitide e nulla dev’essere lasciato al caso.

Sarà pur vero che un prodotto dev’essere funzionale, ma se graficamente è strutturato male, difficilmente qualcuno ne sarà attratto e lo utilizzerà, quindi per quanto possa sembrare superficiale questo aspetto è davvero molto importante.

3- UTILITÀ – il prodotto o servizio che vogliamo vendere deve risolvere un problema, un bisogno dell’utente, e proprio quando l’utente lo utilizzerà e otterrà ciò che vuole che penserà : wow! ma come ho fatto finora senza questo prodotto? è molto utile! – ecco che l’utente starà sperimentando una User experience positiva e non vedrà l’ora di consigliarlo anche ad altre persone che vogliono risolvere il suo stesso problema.

4- EQUITÀ – è un concetto importante della User Experience in quanto dobbiamo pensare che gli utenti a cui indirizziamo i nostri prodotti sono persone con abitudini diverse, abilità diverse, conoscenze diverse, culture diverse.

Una buona user experience tiene conto delle diversità degli utenti, cercando il comune denominatore che possa fornire una user experience positiva per più tipologie di utenti possibili.

L’APPROCCIO PSICOLOGICO

La psicologia e le neuroscienze giocano un ruolo fondamentale nella costruzione della UX. 

Attraverso la conoscenza di alcuni concetti e meccanismi mentali che stanno alla base dei pensieri delle azioni o dei modi di fare delle persone, riusciremo ad avere una maggiore comprensione dei nostri utenti.

Quando si decide di sviluppare un progetto, l’utente è la priorità (e non chi commissiona il lavoro!), in quanto sarà lui a determinarne il successo o il fallimento in base all’esperienza che farà utilizzandolo o interagendo con il prodotto.

LA RICERCA

La ricerca è uno strumento fondamentale da cui partire e da cui farsi guidare durante il processo di creazione di un prodotto:

Nella fase iniziale di un progetto, la ricerca ci permette di definire chi saranno gli user del nostro prodotto, individuare quindi dei Target di riferimento precisi, capirne le abitudini, i gusti estetici, le aspettative, le modalità di approccio a prodotti simili, i loro bisogni specifici, ecc. 

Grazie ai dati raccolti infatti è possibile definire dei GRUPPI DI USERS che abbiano interessi, tendenze, comportamenti, attitudini e obiettivi simili.

anche le USER STORIES, ovvero delle storie che impersonificano gli utenti, ci aiutano ad immedesimarci meglio e ci aiutano a capire cosa vorrebbero trovare o meno in un prodotto che li aiuti a risolvere i loro problemi o a raggiungere i loro obiettivi. 

La ricerca quindi ci fa definire un flusso che terrà conto di tutte le informazioni raccolte, guidandoci nella realizzazione di un design User-Centered.

Anche quando il prodotto è stato realizzato ed è stato lanciato sul mercato, la ricerca non si ferma: è qui infatti che ricercando il feedback degli utenti si possono raccogliere informazioni preziose su cosa ha funzionato, su cosa invece non è stato capito, su cosa va migliorato, ecc.

L’IMPORTANZA DI FAR VIVERE ALL’UTENTE UNA BUONA USER EXPERIENCE

La User Experience sta acquisendo sempre più importanza nella definizione di prodotti di successo, infatti, se prima le aziende si concentrano sul COSA vendere ai loro utenti, quindi per avere successo il focus era sul prodotto concreto, ora si concentrano su COME il loro prodotto INFLUISCE sugli utenti, andando a porre il focus più sull’esperienza e sulle sensazioni dell’utente, valorizzando.