Nella versione V6R1 di Smeup è stata rilasciata una UPP che permette di installare Webup su AS400, con l’obiettivo di averlo pronto e poterlo avviare in meno di 5 minuti, senza i prerequisiti come Smeup Provider, Payara, ecc…

Non essendo uno strumento pre-configurato, per l’ambiente di produzione, il suo utilizzo è per scopo di sviluppo e testing. Il vantaggio di questa installazione è quella di non aver bisogno di macchine esterne e/o di un provider dedicato (con conseguente gestione dell’infrastruttura), ma di gestire tutto direttamente su IBM i. Altra caratteristica da non sottovalutare è l’assenza di configurazioni, infatti abbiamo una sorta di Webup plug&play, pronto all’uso.

Come si installa Webup direttamente su AS400?

Addentriamoci in maniera un po’ più approfondita nella parte tecnica, per capire il procedimento di installazione che ci permette di sfruttare questa funzionalità.
Innanzitutto è bene specificare il pre-requisito da rispettare per poter avviare l’installazione:

  • non a tutti gli utenti è permesso procedere, è necessario quindi essere un utente master, in questo specifico caso l’utente necessario richiesto è un QSecofr.

Per quanto riguarda l’avvio, la gestione e il management dell’applicazione, il prerequisito richiesto è invece:

  1. utilizzare una coda specifica (la B£QQ99). Nel caso in cui la coda richiesta non esistesse sul sistema in essere, si verrà rimandati all’esecuzione della PTF appropriata con la conseguente possibilità di crearla.

Una volta accertati di possedere i requisiti sopra descritti, potremo fruire interamente della UPP messa a disposizione. Passiamo quindi ai passi necessari per installare l’applicazione:

Nel caso si tratti della prima installazione, durante l’esecuzione dell’installer, viene richiesto di passare una sorta di file-zip chiamato SAVF che contiene una versione personalizzata dello SmartKit-web, con già tutto il necessario, propriamente configurato con un default, per poter installare ed avviare Webup.

Ed è così che con pochissimi click e nessuna configurazione necessaria, saremo pronti ad avviare ed utilizzare Webup per i nostri test.

Come avviare Webup

Una volta terminata l’installazione, mediante il menù della UPP, sarà possibile avviare l’istanza di Webup con la configurazione di default.
Nel caso questa non rispondesse alle esigenze volute, è comunque possibile settare qualsiasi valore attraverso la configurazione avanzata (per questo si rimanda alla documentazione tecnica).

NB: l’avvio di Webup richiede sempre circa 1 minuto per poter essere fruibile.

Come verifico che l’installazione di Webup funzioni?

Sempre tramite la UPP e mediante il Task-manager messo a disposizione tra le funzioni del menu è possibile verificare che effettivamente gli elementi contenuti nello SmartKit-web installato siano attivi.

Si fa notare che i 3 componenti (microservice) attivi, riconoscibili dal nome utente, sono:

  • H53 (SMEH53X01)
  • As400-proxy (SMEAS4X01)
  • Webup (SMEWEBX01)

Sempre tramite il task manager è possibile “killare” tali processi nel caso non dovessero più servire.

Troubleshooting per la corretta esecuzione della UPP

Per il corretto funzionamento della UPP è necessario avere sul proprio sistema i seguenti pacchetti (mediante Open Source Package Management):

  • java ( >= 1.8.0_251 basata su Oracle jdk8u251-b08)
  • bash (>= v.5.1-1)
  • zip (>= v.3.0-3)
  • unzip (>= v.6.0-3)
  • sed-gnu (>= v.4.4-1)

Se non si dispone di questi pacchetti, perché la versione dell’ AS400 è troppo vecchia, non è possibile eseguire la UPP. Di seguito spiegheremo quindi come verificare quali versioni sono installate sul sistema ed eventualmente come aggiornarle o installarle:

  • Bisogna aprire IBMi Access Client Solutions, dirigersi al menù “Tools”, cliccando poi sulla voce “Open Source Package Management”;
  • È necessario accedere con un utente QSecofr, inserendo user e password;
  • Una volta eseguito l’accesso è possibile visualizzare i pacchetti installati e la rispettiva versione.
Screenshot del processo di ottenimento di Webup su AS400
  • Se la versione dei pacchetti è meno recente di quelle richieste sopra, è possibile eseguire un aggiornamento cliccando su “Updates available”;
Screenshot del processo di ottenimento di Webup su AS400
  • Se uno dei pacchetti richiesti non è installato, è sufficiente cliccare su “Available packages” e proseguire installando il pacchetto mancante.
Screenshot del processo di ottenimento di Webup su AS400

Come utilizzare Webup?

Infine, per poter vedere ed utilizzare effettivamente Webup, è necessario scrivere nel browser l’indirizzo riportato qui sotto modificando la parte specifica del cliente tra “< … >”:

http://<indirizzoServerIBMi>:19080/WebUP 

Nel caso non fosse accessibile, potrebbe essere necessario contattare gli amministratori della rete, perché verosimilmente quella porta potrebbe essere chiusa.

Una volta effettuato l’accesso tramite User, password e ambiente, potremo utilizzare Webup per effettuare tutti i nostri test!

Immagine illustrativa di Webup su AS400